Benvenuto su Community - blogger

In questo blog vengono trattati argomenti quali informatica, blog, blogger e risorse utili. Sono benvenuti suggerimenti, proposte, idee e commenti da parte vostra, per fare in modo che questo blog sia anche il vostro blog.
N.B. Nella Sezione "Il vostro blog" viene pubblicata una serie di post inerenti i blog / siti dalla nascita al loro successo.
Se vuoi quindi rendere migliore la gestione del tuo blog clicca su come gestire il vostro blog.

21 dicembre 2009

√ Articoli generici nei blog. Come sopravvivere a tutto ciò?

Quanti post generici ci sono in internet?

Tanti, veramente tanti, forse troppi.

E quanta fuffa? E già internet ne è invasa, e molti di questi sono purtroppo pubblicati da blogger italiani.

Certo non è un reato.

Ma danneggiano i blogger professionali. E la blogosfera, dando un opinione distorta agli utenti che frequentano internet o che vogliono investire qualcosa in promozioni di una piccola attività, togliendo loro credibilità nell'ambiente.

Internet è aperto a tutti, tutti possono aprire un blog in cinque minuti e pubblicare. Già, ma cosa pubblicare?

Per prima cosa si pensa a guadagnare. E cosi girando per la rete si trova molto materiale che insegna a guadagnare.

Poi si copia l'articolo, si dà una ritoccatina..., e con grande enfasi si convince il lettore a seguire i propri consigli per guadagnare.

Niente di sbagliato, se non che i post che si leggono in giro per la rete è in gran parte fuffa, che ne produce così di ulteriore.

D'altra parte come puoi pensare di insegnare agli altri a fare un qualcosa che prima non hai sperimentato tu di persona? O meglio che dati puoi offrire in proposito, quale esperienza, quale analisi?

Come insegnare agli altri se prima non ti è stato insegnato, se non hai appreso e letto abbastanza per essere sicuro si esprimere finalmente la tua vera opinione?

E vero di questi articoli ne è piena la blogosfera, sia nel genere guadagno che in altri!

Sono tutti simili, non dicono niente di nuovo, niente di confutabile, nessun approfondimento.

Sono articoli che non hanno una loro anima. Articoli in cui si percepisce chiaramente un assenza di emozioni.

Nulla importa se cio che viene detto e vero o no.

Il mio parere e che sono articoli che mancano di uno dei requisiti fondamentali del blogging:
Il blogger stesso, le sue emozioni, la sua espressività, il suo reale pensiero. Sono articoli freddi... Per quanto si voglia, anche se contengono verità, se spiegano come fare, cosa sono i..., ecc..., in assenza di questi requisiti sono articoli paragonabili ad una semplice news assente di dettagli e di opinioni.

Se poi sono infarciti di keyword, ed occupano buone posizioni nei motori di ricerca a tuo svantaggio, anche se per poco tempo, allora......

Ed allora cosa fare, come sopravvivere a tutto ciò?

Come minimo continuare a scrivere come meglio si può, senza scopiazzare (e già come a scuola...), cercando di trasmettere le nostre emozioni ed i sentimenti che sentiamo mentre stiamo scrivendo.

Il lettore sicuramente percepirà ed apprezzerà. I blogger anche.

Al punto di creare delle relazioni ed espandere sempre più una community “virtuale” che già esiste tra i blogger seri e professionali che considerano il blog (al di là dell'effettivo guadagno) una seria e vera attività.

Per il resto, attendo da voi le vostre opinioni sull'articolo e su cosa ne pensate in merito, lasciando un commento.

4 commenti:

Enrico 21 dicembre 2009 10:00  

Direi che hai proprio ragione.

Non solo sul tema del guadagno, ma anche su blog di informatica: tante volte mi capita di cercare la soluzione di un problema tecnico di qualche cliente e, purtroppo, mi capita di riscontrare tanta approssimazione.

Relativamente da poco mi è capitato che un mio cliente (del settore bancario) sia stato citato come sito "poco sicuro" perchè esposto ad un virus, quando la pagina citata era stata messa off-line da oltre due anni.
Probabilmente il blogger aveva trovato delle informazioni estremamente vecchie e, senza verificarle, aveva pensato di fare un po' di senzionalismo...

Senza parlare poi di tutti quelli che si improvvisano grandi esperti di informatica dando suggerimenti discutibili (e pericolosi) su modifiche ai registri o similari...

Francesco Gavello 21 dicembre 2009 20:56  

Proprio oggi scrivevo di come differenziarmi abbia dato una spinta notevole ai miei blog nel corso degli anni. Forse la spinta più grande :)

È vero, esiste un sacco di competizione in giro.

È vero, esistono molti blogger con molte più risorse (non solo economiche) e più "staff" a disposizione per coprire ogni argomento meglio di quanto potrebbe mai fare una singola persona impegnata magari pure in un lavoro a tempo pieno.

Ma anche vero che una sola cosa non ti potranno mai togliere, rubare o imitare: tutte le esperienze che hai accumulato negli anni e lo stile che hai maturato nel raccontarle agli altri.

Il tuo vero "valore aggiunto" :D

Quando dici "Nulla importa se ciò che viene detto e vero o no." centri IMHO il punto della questione. Un simile approccio punta sui grandi numeri del web, per cui poco importa se dieci lettori storcono il naso e gridano al plagio; ne esisteranno comunque sempre di più che si lasceranno abbindolare da paroloni strillati e promesse farlocche.

Pietro - community-blogger 24 dicembre 2009 18:59  

Enrico@: Si Blog di informatica ed altro.

Purtroppo questo è un settore in cui molti si improvvisano. E l'approssimazione scaturisce anche dal fatto di volere molto con il minimo sforzo.

Ed a volte le informazioni vengono pubblicate in maniera troppo leggera, dimenticando una delle cose principali che ogni blogger deve sempre tenere in considerazione: svolgere un servizio per il lettore.

Francesco Gavello@: Si differenziarsi, distinguersi fa in modo non solo di esprimersi per come si è veramente in virtù delle proprie esperienze e delle proprie opinioni, ma permette anche di ritagliarsi una propria fetta di lettori fidelizzati.

Leggevo proprio oggi un articolo di Alessandro Sportelli “Memento auder semper.... Auguri!” in cui augura di OSARE SEMPRE.

Credo che osare sia anche distinguersi dagli altri avendo il coraggio di non scegliere la strada più facile, quella del sensazionalismo ingannevole nei confronti dei lettori.

P.S. Colgo l'occasione per augurare a voi delle Buone Feste.

Casino sicuri 4 aprile 2011 17:58  

Il guadagno online e il più critico degli argomenti. Tutti sono esperti nel guadagnare soldi con l'internet m in verità il 99% di questi non ha mai guadagnato neanche un solo centesimo.
E per colpa di questi che poi la gente guarda con diffidenza anche le iniziative ed i metodi che potrebbero essere veramente vincenti.

Posta un commento

Vuoi lasciare un commento sull'articolo?


Se hai gradito l'articolo considera di leggere anche i prossimi post ricevendo i feed e seguire questo blog risparmiando il tuo tempo! Per ulteriori informazioni guarda questo video di spiegazione

Altri articoli che potrebbero interessarti:

  © Blogger template The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP