Benvenuto su Community - blogger

In questo blog vengono trattati argomenti quali informatica, blog, blogger e risorse utili. Sono benvenuti suggerimenti, proposte, idee e commenti da parte vostra, per fare in modo che questo blog sia anche il vostro blog.
N.B. Nella Sezione "Il vostro blog" viene pubblicata una serie di post inerenti i blog / siti dalla nascita al loro successo.
Se vuoi quindi rendere migliore la gestione del tuo blog clicca su come gestire il vostro blog.

09 dicembre 2009

√ Un blog per tutti o meglio selezionare il target?

Alcuni giorni fa, mi sono trovato sul Tagliablog di Tagliaerbe leggendo un guest post.

L'articolo era un buon articolo, ma volontariamente generico e del tipo "ricordiamoci che...", su di un argomento che poteva dare adito ad opinioni diverse degli utenti.

Qualche lettore del Tagliaerbe ha giudicato tale articolo, banale, scontato ed ovvio, invitando l'autore del blog a pubblicare i suoi articoli con una frequenza maggiore.

E chiaro che ogni lettore può esprimere le proprie opinioni su di un blog, ma la questione ha posto un punto interrogativo che vorrei discutere insieme.

Entrerò brevemente nel dettaglio.

Il Tagliablog è un blog che ha grande visibilità e grandi numeri in fatto di lettori ed iscritti feed.
Anche per la grande considerazione e bravura (strameritata) del suo autore Davide “Tagliaerbe” Pozzi.

Da ciò ne deriva che i lettori sono abituati giornalmente ad articoli pillar (pilastro) di approfondimento e di notevole interesse ed importanza, in cui ci viene suggerito o insegnato un qualcosa di nuovo sugli argomenti SEO – Web Marketing.

Molti blogger attendono giornalmente anche la mezzanotte per leggere il nuovo articolo pubblicato e partecipare ai commenti. Devo dire che spesse volte anche io lo ho fatto e lo faccio ancora quando mi capitato di ritrovarmi con il notebook acceso.

Credo sia fuori tema ricordare l'importanza di pubblicare un guest post, per quello rimando ad un mio articolo pubblicato dal titolo "Guest post. Importanza nel blog."

Bene ora lascierò fuori discorso il Tagliablog (ovviamente era solo un esempio, da cui avevo tratto spunto) ed affronterò l'argomento in questione in maniera più definita.

In blog di una certa importanza la competenza e le aspettative dei suoi lettori è solitamente alta ed in maggiore percentuale rispetto agli altri blog. Ciò avviene in maniera del tutto naturale e logica.

Ma può anche essere una scelta dell'autore...

Una scelta derivante da una o più insieme di cose:
  • dagli argomenti pubblicati in base alla competenza (target);
  • dall'assenza di un glossario;
  • dall'assenza di articoli how to – Come fare ..;
  • dall'assenza di minipost – Cosa sono i ..;
  • dalla disponibilità e comportamento del blogger nei confronti di alcuni lettori/commenti, ecc., e potrei continuare ma credo sia sufficiente per spiegarne il concetto.
Ebbene devo dire che quando ho aperto questo blog e mancavo dell'esperienza e conoscenza che ho adesso (ce ancora e sempre molta strada da fare) navigando tra i blog che si occupavano di blogging sul tema informatica / gestione blog, molti non mi erano sembrati adatti a ciò che cercavo.

Infatti mi rendevo conto che molte cose venivano date per scontate. O comunque contenevano quelle caratteristiche sopra citate.

Adesso ovviamente ci faccio meno caso, ma in questo momento mi metto nei panni di un lettore neoblogger.

Mi rendo conto che in molti blog forse per scelta, forse per questione di tempo (è il mio caso), forse per paura di sminuire l'importanza del proprio blog o altro (quanti visitatori/lettori perdiamo!!) mancano articoli e minipost tipo how to (come fare), cosa sono i .., glossari, aiuti vari, ecc... molto utili ai lettori/blogger che hanno voglia di conoscenza.

Mi fermerò qui senza parlare dell'aspetto pro/contro - causa/effetto, in quanto mi preme rivolgerti un altro domanda.

Ti chiedo ora: Cosa ne pensi del fatto che anche se in maniera involontaria ci possiamo o veniamo a trovare ad operare una selezione del nostri lettori in base ad alcuni target? Possiamo veramente evitarlo?

2 commenti:

Vlad Olariu 9 dicembre 2009 19:09  

Ciao Pietro.

Non so il motivo, ma quest'articolo l'ho apprezzato più di altri, continua così.

Personalmente penso che un target di utenti ci voglia, sempre. Non è pensabile trattare tutti gli argomenti di questo mondo in un solo blog, in cui un giorno parli di scimmie e l'altro di come dividere atomi. Ci vuole coerenza. Ma forse tu non intendevi sottolineare questo nel suddetto articolo. Per target forse intendi la "competenza" di ogni utente? Una suddivisione in base a quello?

Pietro - community-blogger 9 dicembre 2009 23:06  

Ciao Vlad e grazie.

Per quanto riguarda il genere del blog, no non è pensabile trattare tutti argomenti di genere vario, a meno che non è un blog di critica.
Non puoi essere competente in tutti gli argomenti che tratti. Non ci può essere fiducia.

Si intendevo target riferito alla competenza dei lettori.

Se vengono pubblicati articoli impegnativi, di approfondimento e magari scritti usando parole in gergo e tecnicismi vari, molti lettori occasionali (vedi google) o neoblogger possono sentirsi un pò fuori luogo.

Dico possono, in quanto ciò avviene quando in quel blog non sono presenti alcuni contenuti come:
glossari, link informativi(ad esempio verso wikipedia) how to (come fare), cosa sono i..., tutorial, ecc...

Comunque tutto ciò che porti il lettore/neoblogger meno competente e pratico ad una maggiore informazione ed insegnamento.

Che è costretto a ricercare nei motori di ricerca tali termini e spiegazioni abbandonando il blog, orientandosi a volte in blog di minore spessore o meno impegnativi per le loro capacità.

Tale taglio può essere operato anche volontariamente dall'autore per fare in modo che interagisca con lettori/blogger di una certa competenza che con il loro contributo danno prestigio al proprio blog.

Quindi non solo come gestire un blog, ma anche dare vita ad un blog, come arrivare a gestire un blog.

Sono dell'idea che in un blog (anche se è un grande lavoro) molti contenuti per "tutti i lettori" possono essere messi in pagine diverse dalla home e comunque indicizzate.

Posta un commento

Vuoi lasciare un commento sull'articolo?


Se hai gradito l'articolo considera di leggere anche i prossimi post ricevendo i feed e seguire questo blog risparmiando il tuo tempo! Per ulteriori informazioni guarda questo video di spiegazione

Altri articoli che potrebbero interessarti:

  © Blogger template The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP