Benvenuto su Community - blogger

In questo blog vengono trattati argomenti quali informatica, blog, blogger e risorse utili. Sono benvenuti suggerimenti, proposte, idee e commenti da parte vostra, per fare in modo che questo blog sia anche il vostro blog.
N.B. Nella Sezione "Il vostro blog" viene pubblicata una serie di post inerenti i blog / siti dalla nascita al loro successo.
Se vuoi quindi rendere migliore la gestione del tuo blog clicca su come gestire il vostro blog.

11 gennaio 2009

√ Vuoi diventare un grande blogger ? Diventa un professionista.

Come diventare un grande blogger.

Diventare un grande blogger è una cosa che chiunque abbia aperto un blog non dispiaccia vedere realizzato. Stima, considerazione, visibilità, successo, denaro, credibilità, sono cose che è normale vengano prima o poi immaginate. Tra l'altro fare il blogger è un lavoro una attività in proprio piacevole. Si è padroni di se stessi, possiamo esprimere le nostre opinioni che vengono riprese nella blogosfera.

Ma è cosi facile diventare un grande blogger ?

Assolutamente no !

Ma vediamo perche?

1) Prima difficoltà.
La prima difficoltà è raggiungere una buona visibilità. Ce moltissima concorrenza e con l'andare avanti sarà sempre maggiore. Attualmente la nascita dei blog e dei siti fa parte di una fenomeno in grande e continua crescita. Bisogna affermarsi, perlomeno in una prima fase, tra i motori di ricerca

2) Seconda difficoltà.
Una volta ottenuta una buon numero di visitatori, circa mille visite al giorno, non solo bisogna mantenerlo, ma addirittura aumentarlo. E' da li che bisogna fare il grande passo, il cosi detto salto di qualità ed affermarsi non solo con i tuoi visitatori, (possibilmente una grande percentuale di visitatori abituali rispetto a quella proveniente dai motori di ricerca) ma anche agli occhi dei maggiori blogger nostrani.

3) Terza difficoltà.
Come le visite possono aumentare, così possono diminuire...... Bisogna mantenere ciò che si è raggiunto, offrendo continuamente valore (non si potrà vivere sugli allori). Devi continuamente aggiornarti e studiare la domanda, le esigenze di ciò vogliono i visitatori, ma nello stesso tempo non dipendere esclusivamente da questi.


Come raggiungere lo status di grande blogger.


Come detto nel titolo di questo post bisogna cercare di diventare un professionista. Per diventarlo bisogna organizzare e gestire il lavoro ragionando come un professionista. Bisogna credere nel proprio lavoro senza lasciare nulla al caso, fare delle scelte, credere in un progetto e portarlo avanti a piccoli passi ed in diverse fasi. Ma vediamo ora quali sono i punti che possono portare un blogger a diventare un professionista, svolgendo il lavoro in maniera professionale.

SUPERARE LE DIFFICOLTA.
Come già precedentemente detto bisogna superare le difficoltà che si presentano nel raggiungimento di tale obiettivo senza mollare.

AVERE PAZIENZA.
Per superare le difficoltà bisogna non solo crederci, (questo non basta) ma anche avere molta pazienza, i risultati se si è fatto un buon lavoro prima o poi verranno.

CREDERE IN SE STESSI.
Questi primi tre punti sono relazionati tra loro e sono fondamentali per diventare un buon blogger. Credere in te stesso porterà sicuramente a superare le difficoltà e nello stesso tempo ad avere maggiore pazienza. Ma devi credere veramente in te stesso e nel lavoro che stai facendo, incessantemente, con abnegazione ed impegno indefesso.

D'altra parte se non si crede al 100 % in un qualcosa come puoi pensare veramente di raggiungerla ? E' vero anche che così si rischia di vivere e credere in un sogno irrealizzabile, nel caso ci si ponga degli obiettivi irraggiungibili, ma di questo ve ne parlerò in seguito.

PORSI DEGLI OBIETTIVI INTELLIGENTI.
Cosa significa porsi degli obiettivi intelligenti ? Innanzitutto prima di porsi degli obiettivi intelligenti, cosi come nella vita di tutti i giorni, è necessario conoscere se stessi ed i propri limiti. Credo che a nessuno dispiace diventare dei nuovi Bill Gates o Darren Rowse di Problogger, ma credo che non bisogna porsi questi di obiettivi. Più si sale in alto con la fantasia più si cade malamente.

Gli obiettivi vanno posti di volta in volta, in varie fasi del nostro lavoro. Gli obiettivi devono nascere in funzione delle proprie caratteristiche, doti, qualità, e quindi in funzione delle proprie potenzialità conosciute nell'arco della nostra vita. Ed al raggiungimento di un obiettivo, prima di mirare al prossimo, bisogna cercare di mantenere ciò che si è raggiunto (la difesa è sempre il miglior attacco). Se comunque non disponiamo di queste qualità sarà difficile raggiungere anche i minimi obiettivi.

PENSARE IN MANIERA PROFESSIONALE.
Una volta che ti sei posto su carta degli obiettivi intelligenti, ed hai il tuo blog già attivo, devi cominciare a pensare in maniera professionale. Cosa significa ? Significa che non devi lasciare nulla al caso, devi programmare, pianificare, strutturare, decidere ed organizzare, ogni tua cosa in modo professionale. Come un professionista.


Be prima di fare questo cerca di acquisire esperienza, leggendo molto e soprattutto leggi gli articoli dei bravi e grandi blogger, libri, ebook, ecc... Devi acquisire una tua esperienza, un tuo modo di pensare, di esprimerti, che non sia una copia di ciò che hai letto (tratterò in un prossimo punto a parte questo argomento). Se sei un ingegnere sai che per dare corso ad una progettazione di un opera dovrai redigere in diverse fasi un progetto preliminare, definitivo ed esecutivo, ed in ogni sua fase sempre più dettagliato. Solo successivamente tramite direzione dei lavori potrai dare corso e completare l'opera.

Anche in questa attività se si vuole avere successo dovrai seguire queste fasi (la casualità nella blogosfera e una eccezione non una regola). In breve dovrai pensare e gestire il tuo blog come un professionista gestisce il proprio lavoro, come un imprenditore di una azienda che deve lanciare un nuovo prodotto. Sfrutta le tue caratteristiche e le tue qualità al meglio, sai tu quali sono e come fare.

ORGANIZZARE IL LAVORO.
In questo non vorrei ulteriormente ripetermi. Ho scritto un post che è una breve ma esauriente guida di come strutturare ed organizzare periodicamente la gestione del proprio blog. Dovete organizzare la gestione del blog su carta, attraverso possibilmente un block notes o un organizer come quello che vi ho presentato in un articolo.

In sintesi dovrete organizzare e pianificare tutto ciò fa parte del blog, non solamente i post, e dovrete farlo periodicamente dandovi dei tempi non troppo ristretti. Mai gestire il proprio blog in maniera estemporanea seguendone le ispirazioni (anche queste vanno messe su carta). Saranno molte di più le volte in cui non avrete idee e non avrete voglia di lavorarci al blog, e di conseguenza lascerete il vostro blog in balia dei vostri eventi.

COSTRUISCI UN TUO BRAND.
Costruisci un tuo brand significa costruire una propria autorevolezza, una propria credibilità, o meglio una propria personalità, che diventi visibile nella rete. Questa non è una cosa che si possa raggiungere solamente perchè la si vuole.

Bisogna avere qualità ed essere se stessi. I lettori abituali sia provenienti dal tuo blog, che provenienti dai social o forum, devono vedere, percepire, l'essenza di una tua personalità e di una tua coerenza. Solamente così con un template professionale ed un tuo logo potrai dare vita ad un tuo brand.

CREA UN TUO PROFILO.
Fai una pagina about nel tuo blog, una pagina profilo. Questo è importante anche per il brand. Inserisci nome e cognome se vuoi, una tua foto e descrivi di te di cosa ti piace, cosa segui un tuo breve curriculum vitae e di cosa e perchè ti piace questa tua nuova attività di blogger. Non pensare che nessun visitatore legga il tuo profilo, non è vero.

Quando un visitatore legge il tuo profilo e quasi pronto a diventare un tuo lettore abituale. Vuole sapere chi sei, e da quale attività provieni. Solitamente succede che gli sono piaciuti i tuoi post e vuole sapere qualcosa di più di te. Ma non esagerare e non incensarti otterrai l'effetto contrario !

TEMPLATE PROFESSIONALE.
Dota il tuo blog di un template professionale. Come già detto per diventare un professionista del bogging devi avere un template di qualità. Puoi acquistare un domino per il tuo blog non gratuito tipo Wordpress che ha molte funzionalità, plugin e offre template ordinati e gestibili.

CONOSCENZA DELLA LINGUA INGLESE.
In questo non posso aiutarvi. Posso solo dire che se la si conosce si è di molto avantaggiati. Permette non solo di leggere i post importanti di grandi blogger ed ebook, ma anche news e materiale in anteprima rispetto all'Italia.

Non solo, permette al blogger di tradurre il proprio blog in inglese e di ottenere numerosissime visite giornaliere rispetto al nostro paese. No i traduttori on line non sono adatti traducono parole non frasi a senso compiuto.

LEGGERE MOLTO.
Leggere per fare esperienza, leggere per aggiornarsi, leggere per prendere spunti, leggere per imparare.

Bisogna leggere molto e trovare un equilibrio tra la gestione del blog e la lettura. Iscriviti ai feed o a servizi tipo Google reader, seleziona le tue letture più importanti e leggile periodicamente, acquisirai così esperienza e ti sentirai più sicuro di te. Con il tempo sarai in grado di esprimerti ed andare controcorrente, anche sulle opinioni dei blogger più autorevoli.

INTERAGISCI CON GLI ALTRI BLOGGER.
Se vuoi diventare un grande blogger devi prima o poi interagire con loro. Commenta nei loro blog, a tema con il tuo, fatti conoscere, ma non esagerare (verrà considerato spam). Esprimi le tue opinioni e non cercare di accattivarti la loro simpatia, non essere ruffiano. Quando esprimi una tua opinione su di un loro post non dire mai cose banali, o deliberatamente ripetute nell'articolo. In questo caso è meglio non commentare.

Si te stesso ed aggiungi qualcosa di nuovo, di valore, dai modo di generare una sana discussione su di un argomento non trattato o mancante nel post. Non avere ego, e non dare luogo ad pesanti e gratuiti attacchi personali nei confronti del blogger in ogni caso, anche a ragione in quanto sei sul suo blog e potrebbe non usare la moderazione (meglio mandare un email privata). Proponi una loro intervista sul tuo blog.

Fai un guest post di qualità per il loro blog. Interagisci anche nei Forum e nei social. Più che il blog devono conoscere te. Le visite, e le proposte anche di collaborazione arriveranno di conseguenza.

OFFRI VALORE E RENDITI UNICO.
Se vuoi che i lettori ti riconoscano come un un blogger di qualità devi essere in grado di offrire valore. Solamente così quei lettori continueranno a tornare sul tuo blog, e mediante passaparola e backlink otterrai sempre più visite e considerazione.

Quindi contenuti di qualità originali, ebook, materiale gratuito ecc.. Analizza il target dei visitatori del blog, e cerca di capire ciò che vogliono e per quale motivo tornano a visitare il tuo blog. Offri valore in relazione a questa analisi ma cerca di mantenere le tue tematiche e la tua unicità.

RENDITI DISPONIBILE.
Non avere ego, renditi disponibile entro certi limiti, ma sforzati anche di rispondere a tutti i commenti, le proposte e richieste con la massima disponibilità, evitando di salire su di un piedistallo rispetto ai tuoi lettori. Dipende da loro il successo del tuo blog, ed anche da loro e dalla loro competenza hai sempre da imparare.

NON ABBANDONARE IL TUO BLOG.
Credi nel tuo blog. Non abbandonarlo per il semplice fatto che riceve poche visite. Analizza il perchè, e e se ciò dipende dal fatto che ti sei avventurato da solo in un argomento di cui non hai competenza e passione, solamente allora è il caso di chiudere il blog.


Ditemi ora cosa ne pensate di gestire il vostro blog in maniera professionale e se credete veramente di dopo questa lettura di poter diventare dei grandi blogger.

4 commenti:

IlPrincipino89 11 gennaio 2009 23:44  

Ho letto tutto il tuo articolo, lo trovo interessante e rispecchiandomi in molte delle tue osservazioni è servito a darmi coraggio per proseguire nel cammino verso un grande blog. Ho cominciato da poco e le visite sono poche anch'esse ma non mollo e continuo a scrivere nelle mie pause dallo studio ( dato che vado all'università e ho tantissimo da studiare).
Volevo solo dirti che ho trovato errori e spero tu non ti offenda dato che te li riporto solo perchè se non te ne fossi accorto potrai correggerli. Ecco le frasi che sembrano mancare di qualcosa:
1)minimo una migliaio di visite giorno
2)studiare le tendenze di ciò vogliono i visitatori
3)Credere se stessi porterà sicuramente a superare le difficoltà
Ecco sono le tre frasi che sembrano errate o mancanti di qualcosa. Spero capisca la benevola intenzione e non lo prenda come critica.
Arrivederci, continua così!

community-blogger 12 gennaio 2009 22:52  

Ciao Marco Assolutamente no, non me la prendo. Non laconsidero una critica e comunqeu qualsiasi tipo di critca costruttiva che non abbia pregiudizi e ben accettata. Ho corretto le frasi da te messe in evidenza. In effetti quando si scrive di getto, in maniera naturale, qualcosa può sfuggire anche se dopo aver riletto il tutto. Grazie dei complimenti. Lo scopo di questi articoli "Il vostro blog" non è tanto quello di insegnare (tutti noi abbiamo da apprendere qualcosa da tutti quanti), ma quello di mettere nelle migliori condizioni chi ha un blog per fare emergere le proprie qualità e potenzialità nascoste da vari fattori, cercando di far diradare quella nebbia che è di fronte a noi guardando finalmente oltre.

Valerio Villari 25 gennaio 2009 01:13  

Ciao Marco...dovrei veramente commentare questo post?
Non voglio, non vorrei apparire come quello che tutto sa...
I punti che attirano la mia attenzione sono due:
...un tempalte professionale...!
Ti rendi conto del fatto, semplice, che il tuo blog, questo blog, risiede in .blogspot.com e che, per quanto ti lasci libera scelta, dal punto di vista dei template, sei sempre limitato?
E non credo sia corretto entrare nei termini di chi vuol corregge la sintassi di qualunque post,,,questa non è indice di professionalistà ma, piuttosto di "naturalità" dello scrivere(mi riferisco a: IlPrincipino89...).
Adesso ti chiedo, scusami la domanda, cos'è per te, per i nostri lettori, cosa significa, bloggare?

Alla prossima!
Il secondo errore è:

community-blogger 25 gennaio 2009 14:06  

Ciao Valerio. Sono Pietro di Community - blogger (mi hai chiamato Marco). Bene. Mi rendo perfettamente conto di avere un blog su piattaforma blogspot (al punto che mi sono chiesto durante la stesura del post e di quel paragrafo se era il caso di specificare il perchè). Anche perchè i lettori potrebbero chiedersi: predichi bene ma razzoli male.... Devo spiegare... Il blog Community - blogger è un blog che io considero ufficiosamente nato meno di 5 mesi fà (3 settembre) e comunque ancora in cerca di affermazione. Ho fatto un errore di inesperienza aprire un blog gratuito in blogspot, ma d'altre parte in quel momento è stata considerata una piattaforma (era stata provato con un finto blog per prova) facilemente gestibile per chi si addentra per la prima voltà (ce sempre una prima volta) in un blog. Stavo pensando nell'ultimo mese a come passare su un blog professionale senza creare e crearmi disagi. Su questo Valerio puoi consigliarmi tu. Ciò non toglie che non possa essere scritto in un post quello che penso vermante oggi anche se scaturito dai miei errori e da inesperienza iniziale (ce sempre, sempre e sempre da imparare). Anzi sarebbe assurdo e falso il contrario. Come dici la naturalità nello scrivere e la decisione di non dilungarmi ulteriormente nel post (è sufficientemente lungo) mi ha fatto decidere di omettere tali informazioni (ce ne sarebbero delle altre da spiegare... Valerio).
Quanto al bloggare credo che dai miei post si capisca. Ce molto da dire su cosa significa per me e per i lettori al punto di dovere scrivere un post. Brevissimamente per me bloggare significa interagire, partecipare, facendo sentire e rendendo partecipi i lettori che sono parte integrante e sostanziale del blog, cercando sempre di essere me stesso esprimendo e confrontando con loro le mie opinioni. Spero ora di essere stato chiaro. Un saluto ed alla prossima!

Posta un commento

Vuoi lasciare un commento sull'articolo?


Se hai gradito l'articolo considera di leggere anche i prossimi post ricevendo i feed e seguire questo blog risparmiando il tuo tempo! Per ulteriori informazioni guarda questo video di spiegazione

Altri articoli che potrebbero interessarti:

  © Blogger template The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP